Statistiche web
Panozio: "Orecchie del Cuore"

Titolo dell'opera: "Panozio: Orecchie del Cuore"

Materiale: Travertino

Dimensioni: 72x27x15 cm

Artista: Nicolò Dell’erba

Descrizione:

La scultura "Panozio: Orecchie del Cuore" di Nicolò Dell’erba è un'opera che esplora il mito affascinante del popolo dei Panozio, una creatura antropomorfa dal folklore medioevale. Il travertino, utilizzato per scolpire questa rappresentazione, diventa un elemento che collega la durata del materiale alla persistenza del mito nel corso del tempo. Il popolo dei Panozio, noto anche come Panozi, trae le sue radici da antiche credenze che li collocano nelle isole all'estremo nord del continente europeo, come menzionato da Plinio nel suo libro IV, capitolo 95. Si racconta che questi esseri avessero orecchie così grandi da toccare terra, utilizzandole come giaciglio e coperta durante il sonno. La loro caratteristica più affascinante era la timidezza, e alcuni racconti narrano che al minimo avvicinarsi di estranei, le loro orecchie si trasformavano in ali, consentendo loro di volare lontano dal pericolo. La scultura di Nicolò Dell’erba cattura la magia e l'essenza di questo mito, dando forma alle orecchie imponenti del Panozio. Oltre a essere un tratto fisico distintivo, le orecchie diventano il simbolo della diversità e della vulnerabilità nascosta. La rappresentazione artistica invita gli spettatori a riflettere sulla bellezza delle differenze e sulla capacità di trasformarsi in risposta ai pericoli esterni. "Panozio: Orecchie del Cuore" è un inno alla diversità, alla metamorfosi e alla forza intrinseca di adattarsi alle sfide della vita. Nicolò Dell’erba, con questa opera, offre uno sguardo intimo e incantevole sulla mitologia dei Panozio, ispirando una connessione emotiva con la ricca tradizione delle leggende popolari.



Title of the artwork: "Panozio: Orecchie del Cuore"

Material: Travertine

Dimensions: 72x27x15 cm

Artist: Nicolò Dell’erba

Description:

Nicolò Dell’erba's sculpture "Panozio: Orecchie del Cuore" is a work that explores the fascinating myth of the Panozio people, an anthropomorphic creature from medieval folklore. The travertine used to carve this representation becomes an element that connects the durability of the material to the persistence of the myth over time.

The Panozio people, also known as Panozi, trace their roots to ancient beliefs placing them on islands at the northernmost tip of the European continent, as mentioned by Pliny in his Book IV, Chapter 95. It is said that these beings had ears so large they touched the ground, using them as a bed and blanket during sleep. Their most fascinating characteristic was their shyness, and some stories narrate that at the slightest approach of strangers, their ears would transform into wings, allowing them to fly away from danger. Nicolò Dell’erba's sculpture captures the magic and essence of this myth, shaping the imposing ears of the Panozio. Beyond being a distinctive physical trait, the ears become a symbol of diversity and hidden vulnerability. The artistic representation invites viewers to reflect on the beauty of differences and the ability to transform in response to external threats. The sculpture is an ode to diversity, metamorphosis, and the intrinsic strength to adapt to life's challenges. With this artwork, Nicolò Dell’erba offers an intimate and enchanting glimpse into the mythology of the Panozio, inspiring an emotional connection with the rich tradition of folk legends.

Panozio:"Orecchie del cuore" davanti

Panozio:"Orecchie del cuore" in front

Panozio:"Orecchie del cuore" dettagli

Panozio:"Orecchie del cuore" details